18.1 C
Napoli
sabato 13 Aprile 2024 - 03:40
HomeCronacaA Livorno i lavoratori si rifiutano di caricare le armi israeliane sulle...

A Livorno i lavoratori si rifiutano di caricare le armi israeliane sulle navi

-

“Non siamo complici di massacri civili” così si legge in una nota ufficiale che stupisce e fa ancora sperare in un futuro migliore. I lavoratori di Livorno non ci stanno e si rifiutano di caricare le armi destinate ad arrivare ad Isreale , per continuare questa orribile guerra che di fatto sta portando come unico risultato ad una carneficina. Si legge nella nota: ” Grazie alla segnalazione del Collettivo Autonomo Lavoratori portuali di Genova e dell’associazione WeaponWhath, sappiamo che al suo interno ci sono contenitori carichi di armi ed esplosivi diretti al porto di Ashdod. Si tratta di armi che serviranno ad uccidere la popolazione palestinese, già colpita da un duro attacco questa notte, che ha causato centinaia di vittime tra la popolazione civile tra cui anche numerosi bambini”. La Asiatic Island, proprietaria dei carichi di armi destinati ad Israele si è già spostata nel porto di Napoli, con la speranza che non si uniscano anche i napoletani alla protesta livornese.

Articoli correlati

- Advertisment -