20.9 C
Napoli
sabato 13 Aprile 2024 - 12:09
HomeCalcioAddio a Brehme, il campione-leggenda di Inter e Germania

Addio a Brehme, il campione-leggenda di Inter e Germania

-

La Germania calcistica e l’Inter piangono uno dei loro indimenticati campioni. Andreas Brehme è morto a Monaco di Baviera, a soli 63 anni, per un arresto cardiaco. Per i tedeschi rappresenta un’icona vincente come quella di Paolo Rossi per gli azzurri, in Italia ha lasciato il segno nell’Inter dei record guidata da Trapattoni: è Brehme del resto l’autore del gol, su rigore, che nel 1990 ha regalato alla Germania il Mondiale di calcio.

Una rivincita contro l’Argentina di Diego Armando Maradona che quattro anni prima li aveva battuti in finale in Messico. Erano i mondiali di Italia ’90. E proprio al Belpaese è legata buona parte della carriera di giocatore di Brehme. Con l’Inter, alla cui guida c’era Giovanni Trapattoni, nella stagione 1988-89 vinse lo “scudetto dei record” e una Coppa Uefa.

Tra i più forti della storia del club meneghino che lo ha saluto sui social: “Un giocatore magnifico, un grande interista. Ciao Andy, per sempre leggenda”. I nerazzurri giocheranno stasera in Champions League contro l’Atletico Madrid con il lutto al braccio. Taciturno, seppur sempre sorridente, e molto riservato rispecchiava lo stereotipo che in Italia si aveva e in parte si ha dei tedeschi: serio e gran lavoratore. Eppure di quella squadra fortissima era uno dei trascinatore anche fuori dal campo. Lo si capisce dalle parole dei suoi compagni che ora scioccati lo ricordano

Articoli correlati

- Advertisment -