10.3 C
Napoli
martedì 5 Marzo 2024 - 02:20
HomeAttualitàAddio al re mancato, per lui i reali e la terra di...

Addio al re mancato, per lui i reali e la terra di Napoli

-

La terra di Napoli, sua città di nascita, nella Torino che ne vedrà le spoglie. In una giornata piovosa – “anche il cielo piange per la scomparsa di mio padre” aveva detto ieri Emanuele Filiberto- sono stati celebrati i funerali di Vittorio Emanuele, il mancato re d’Italia, morto a 86 anni. Rose rosse e gigli, i colori di Casa Savoia, hanno invaso il duomo a cui si è aggiunto il verde per comporre la bandiera italiana.

Le note sono state quelle dell’Inno Sardo intonate dal Coro Francesco Veniero della chiesa Santuario Madonna del Pilone, “il coro dei Savoia!”, dice fiero il maestro Franco Gabriele Turicchi. Nel duomo si fa silenzio quando entra Marina Doria, moglie amatissima di Vittorio Emanuele per settant’anni: occhiali scuri e capelli legati in una coda bassa, ha percorso la navata centrale con il capo chino. Dopo di lei sono entrate la nuora Clotilde e le nipoti Vittoria e Luisa. Emanuele Filiberto era dietro il feretro, commosso fino alle lacrime in molti passaggi dell’omelia.

“Ora che Vittorio Emanuele vede Gesù negli occhi fa bene a dirgli ‘Grazie” – ha detto Paolo de Nicolò, gran priore degli ordini dinastici della Real Casa – Il Signore gli ha fatto grandi doni, la sua consorte Marina Doria e il figlio Emanuele Filiberto, e il Casato dei Savoia. Una così ampia partecipazione è la testimonianza del bene concreto che il principe Vittorio Emanuele ha saputo donare a quanti lo hanno conosciuto. Nella sua umana fragilità ha saputo essere un uomo il cui ricordo vive e vivrà in tutti noi. Alle generazioni che seguiranno in particolare al principe Emanuele Filiberto e alle principesse Vittoria e Luisa il compito di rendere contemporaneo il suo agire in favore dei poveri e dei bisognosi. A Marina Doria il nostro commovente abbraccio. Vittorio Emanuele dal Cielo sarà orgoglioso di vedere quanto realizzerete nel nome della Casa Savoia”.

Articoli correlati

- Advertisment -