20.9 C
Napoli
martedì 25 Giugno 2024 - 03:32
HomeSsc NapoliAl San Paolo passa la Roma è 1-3: Jorginho affaticato, Gabbiadini confuso...

Al San Paolo passa la Roma è 1-3: Jorginho affaticato, Gabbiadini confuso e Sarri….

-

Il solito Napoli si fa superare dalla Roma grazie a tre errori individuali e di gioco e, tutto sommato, senza nemmeno meritarlo. Troppi gli errori dell’allenatore che continua a schierare uno stanco Jorginho e Gabbiadini al centro dell’attacco sembra un pesce fuor d’acqua. Il cambio di Callejon con El Kaddouri è stato inspiegabile, intanto i nuovi Diawara, Rog, Giaccherini continuano la loro permanenza in panchina.

Reina 6: incolpevole sui gol, ne evita almeno un altro

Hysaj 5,5: l’unico a non arrendersi fino alla fine. Tiene bene Perotti anche se è un osso duro, nel secondo tempo prova a spingere di più ma è un po’ impreciso

Maksimovic  5:  anche lui sembra un po’ stralunato come Gabbiadini ma almeno ci mette i muscoli ed il cuore. Dovrebbe, però, tenere Dzeko che timbra due gol

Koulibaly 5,5: errore gravissimo che regala il vantaggio ai giallorossi, però riesce a farsi perdonare con un perentorio stacco oltre a fare dei salvataggi importanti su Dzeko lanciato a rete senza commettere fallo. Ultimo baluardo

Ghoulam 5: Salah riesce a fare quello che vuole, lui tarda a ricoprire per proporsi impalpabilmente in attacco. Solo un cross degno di tale nome

Jorginho 4: tiene la posizione nel primo tempo limitandosi al solito compitino. Cala alla distanza, va in difficoltà nei contrasti, con un finale disastroso che si spegne con quel tiro a porta vuota gettato alle stelle.

Allan 6: appannato anche lui alla distanza, ma ci mette sempre la solita grinta proponendosi bene anche come esterno alto in sovrapposizione con Callejon

Hamsik 5: non riesce a trovare la giocata decisiva ma nel primo tempo crea un paio di buone occasioni, soprattutto quando con quel tacco si libera al tiro in area. Scompare alla distanza, sostituito nel finale

Callejon 5: non si salva nemmeno lui in questa partita anonima. Cerca di accentrarsi di più forse su indicazione di Sarri ma Gabbiadini non riesce a duettare con lui. Arriva in ritardo su qualche buon diagonale dalla sinistra

Insigne 5: parte bene ma si spegne progressivamente . Alla fine cammina e comincia ad indisporre per i suoi atteggiamenti poco propositivi. Con l’infortunio di Milik ci vorrebbe qualche giocata in meno e qualche gol di più

Gabbiadini 4: purtroppo Sarri non vuole capirlo. Non può giocare in quella posizione e lui non fa nulla per non farglielo comprendere. Avulso, svogliato, sembra vagare sul fronte offensivo senza sapere cosa fare. Ci crede poco e si vede…

El Kaddouri s.v.: non è un esterno destro, non è Callejon. Sarebbe più utile vederlo a centrocampo, incomprensibile il cambio

Mertens 6: mette sicuramente quel pizzico di energia e spregiudicatezza, si lancia su ogni pallone e cerca di pressare alto con grande cattiveria. Almeno ci mette la volontà e crea sicuramente più occasioni del compagno sostituito.

Zielinsky s.v.: pochi minuti concessi ma sembra essere in palla. Peccato non averlo visto in campo prima

Sarri 4: partita preparata alla stessa maniera delle precedenti senza alcun accorgimento tecnico tattico per Gabbiadini, nemmeno in svantaggio pensa a giocare con due punte. Si ostina a far giocare calciatori fuori condizione ed i cambi continuano ad essere tardivi ed incomprensibili.  La sostituzione di Callejon con El Kaddouri è sembrata più confusionaria della mossa della disperazione di Bergamo quando in panchina c’era Giaccherini. Arriva la sua prima sconfitta al San Paolo, meritata.

Articoli correlati

- Advertisment -