25.6 C
Napoli
venerdì 14 Giugno 2024 - 15:14
HomeSportAvellino annienta senza pietà Capo d'Orlando: 67-81

Avellino annienta senza pietà Capo d’Orlando: 67-81

-

La quinta giornata di campionato di Basket serie A si è disputata domenica 9 Novembre con la vittoria della SIDIGAS – AVELLINO.
L’Orlandina era molto carica ma ancor di più lo ha dimostrato la Sidigas che era ancora entusiasta e grintosa dopo aver battuto i campioni d’Italia di Milano.
I quintetti
Avellino: Gaines, Banks, Hanga, Harper, Anosike
Capo d’Orlando: Freeman, Burgess, Basile, Archie, Hunt
Nel 1° QUARTO, a sbloccare il risultato sono i padroni di casa ci pensa Freeman. Avellino non ci sta e con Harper ed uno scatenato Anosike firma un parziale di 8-0. L’Upea ricomincia con Archie, Avellino invece sempre con il duo Anosike-Harper si porta sul 6-12. I padroni di casa provano a colpire dalla lunga distanza, ma è sempre la formazione biancoverde ad avere il pallino del gioco. 8-16.
Il parziale si conclude 16-22 con continui botta e risposta tra i due roster in campo.
L’Avellino vola sulle ali dell’entusiasmo e cerca ancora conferme in questa partita.
Nel 2° QUARTO:35-44, la Sidigas torna sul parquet determinata. Il roster irpino prova a consolidare il risultato. Hanga apre il parziale con un bel tiro da tre punti che regala il 16-25. Trasolini permette di raggiungere il massimo vantaggio. Il primo punto per Capo d’Orlando viene siglato da Freeman (18 a 29). I padroni di casa siglano cinque punti. Vitucci striglia i suoi e Avellino firma un nuovo parziale di 8-0 grazie al trio Banks-Harper-Cavaliero. Capo d’Orlando si porta sul -6. Harper permette ad Avellino di chiudere sul 35-44.
Nel 3° QUARTO:51-65, la Sidigas vive un momento di forte sballottamento da parte. Avellino si aggrappa ad Anosike, capace di infilare quattro punti: 43-50. La formazione si difende alla grande. Harper e Hanga portano gli irpini sul più 11 (43-54). Tocca ad Archie interrompere il digiuno per i padroni di casa (45 a 59). Harper segna il +17, ma chiude il parziale Burgess che pianta il tabellone sul 51 a 65.
Nel 4° QUARTO:67-81, Banks apre il parziale, i padroni di casa rispondono con Nicevi e Freeman autore di due grandi tiri liberi. Avellino inizia con il freno a mano tirato, la tripla realizzata da Soragna ridà vita alle speranze dei padroni di casa. Cavaliero porta il punteggio sul più 12: 58-70. Poi è lo stesso Cavaliero insieme a Gaines e Banks a permettere il definitivo allungo: 58-79. Il tempo si chiude 67-81. Terzo successo di fila per gli irpini.
Al termine della gara contro Capo d’Orlando, Vitucci esterna la sua soddisfazione in conferenza stampa. Battere l’Orlandina non era facile, una squadra che veniva da una vittoria importante a Cremona e il coach ne è consapevole: “Non posso che essere soddisfatto, abbiamo vinto una gara contro una squadra davanti al proprio pubblico, motivata. Abbiamo approcciato splendidamente la nostra partita e poi è arrivato il resto. Abbiamo perso un po’ la bussola a metà del percorso ma siamo stati bravi a riprendere il controllo.”

L.I.

Articoli correlati

- Advertisment -