32.5 C
Napoli
sabato 13 Luglio 2024 - 17:33
HomeCronacaCampania e Toscana pronte a chiedere il referendum sull'Autonomia

Campania e Toscana pronte a chiedere il referendum sull’Autonomia

-

Il Consiglio regionale della Campania si prepara a votare la richiesta di indizione del referendum abrogativo dell’autonomia differenziata. Una seduta straordinaria e monotematica dell’assemblea è stata convocata per lunedì prossimo, 8 luglio, dalle 15.30 alle 18. All’ordine del giorno la richiesta, presentata dal Pd, dal gruppo De Luca presidente, da Azione, Italia Viva e da altre forze della maggioranza, di indizione di referendum abrogativo, “ai sensi dell’articolo 75 della Costituzione, della legge 26 giugno 2024, n. 86 (Disposizioni per l’attuazione dell’autonomia differenziata delle Regioni)”.

Il centrosinistra in Emilia Romagna chiede il referendum sull’Autonomia

I capigruppo di maggioranza e M5s in Emilia-Romagna scrivono alla Regione perché chieda l’indizione del referendum abrogativo della legge sull’autonomia. Questo il quesito: “Volete voi che sia abrogata la legge 26 giugno 2024, n. 86, ‘Disposizioni per l’attuazione dell’autonomia differenziata delle Regioni a statuto ordinario ai sensi dell’articolo 116, terzo comma, della Costituzione?'”.
E chiedono “al Presidente dell’Assemblea legislativa di comunicare la presente deliberazione ai consigli regionali di tutte le altre Regioni, con invito all’adozione di un uguale atto affinché si possa dare seguito all’iniziativa referendaria”.

Anche la Toscana verso la richiesta di referendum sull’Autonomia

Anche il Consiglio regionale della Toscana si prepara a chiedere il referendum abrogativo della legge sull’autonomia. “Con le altre Regioni ci siamo riuniti – spiega il presidente dell’Assemblea Antonio Mazzeo -, il testo è stato condiviso. A breve dovrei ricevere la proposta di delibera sottoscritta dai capigruppo che vogliono aderire, da lì partirà l’iter”, con la convocazione dell’aula. “Per i tempi – ha aggiunto – dipende da quando mi presenteranno la proposta. Il capogruppo Pd mi ha cercato stamani dicendomi che la delibera sarà presentata a strettissimo giro”. A sottoscriverla le forze di maggioranza, Pd e Iv, insieme a M5s.

Articoli correlati

- Advertisment -