13.7 C
Napoli
sabato 20 Aprile 2024 - 21:13
HomeAttualitàCorea del Nord conferma lancio del missile intercontinentale

Corea del Nord conferma lancio del missile intercontinentale

-

La Corea del Nord ha confermato il lancio, ieri, di un missile balistico intercontinentale noto come Hwasong-17, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa statale KCNA. Il missile, il cui lancio era stato segnalato dal governo di Seul, è stato sparato nel corso di esercitazioni militari congiunte “provocatorie e aggressive” condotte da Stati Uniti e Corea del Sud, ha sottolineato l’agenzia. Il lancio di giovedì è stata la terza dimostrazione di forza della Corea del Nord da domenica e ha avuto luogo mentre il presidente sudcoreano Yoon Suk Yeol si apprestava a raggiungere Tokyo per un vertice destinato a rafforzare i legami di fronte alla crescente aggressione di Pyongyang.

Il test “è stata una occasione per dare un avvertimento più forte ai nemici che stanno intenzionalmente intensificando la tensione nella penisola coreana”, ha affermato Kcna. Pyongyang ha affermato che il missile ha viaggiato a un’altitudine massima di circa 6.000 chilometri e ha volato per circa 1.000 chilometri “prima di atterrare con precisione sull’area prestabilita nelle acque aperte al largo del Mare Orientale della Corea”, noto anche come Mar del Giappone, secondo il rapporto Kcna. Kim Jong-un, accompagnato da sua figlia Ju-ae, ha supervisionato di persona il lancio di giovedì mattina del Hwasong-17, soprannominato dagli analisti ‘il missile mostruoso’. Il Rodong Sinmun, la voce del Partito dei Lavoratori, ha pubblicato una serie di foto dell’evento, incluse quelle in cui il leader segue il lancio con la figlia, mai nominata dai media statali ma identificata come la secondogenita Ju-ae dall’intelligence sudcoreana, e le immagini che mostrano la Terra dallo spazio, presumibilmente scattate da una telecamera montata sull’Icbm.

 

Articoli correlati

- Advertisment -