25.8 C
Napoli
giovedì 13 Giugno 2024 - 15:45
HomeAttualitàEsplosione a Kabul, si tratterebbe di un kamikaze. Indefinito il numero di...

Esplosione a Kabul, si tratterebbe di un kamikaze. Indefinito il numero di morti e feriti

-

E’ appena avvenuta un’esplosione fortissima nei pressi di Kabul, vicino al gate nell’area dell’hotel Baron, causata da un kamikaze che si è fatto saltare per aria, a cui è seguita un seconda esplosione. Si contano già diversi morti e moltissimi feriti. L’attacco ha innescato una corsa contro il tempo per fuggire dall’Afghanistan: anche se i talebani avevano promesso il via libera ai rientri, diversi Paesi hanno scelto di chiudere i rimpatri. Secondo la prima ricostruzione dei fatti offerta da fonti ufficiali statunitensi e ripresa da Reuters, a causarle sarebbero stati due attentati suicidi. La notizia è stata confermata al Corriere dalla Farnesina. Per ora sarebbero almeno 13 morti (tra cui dei bambini) e di circa 50 feriti, compresi alcuni marine americani. A riferirlo ai media una fonte americana, che ha parlato di «almeno uno dei militari Usa ferito gravemente». Il portavoce del Pentagono ha confermato su Twitter che l’attentato ha causato un numero imprecisato di vittime. È arrivata anche una dichiarazione del portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, tradotta e diffusa da una giornalista di Kabul, in cui si legge che gli americani erano stati informati di un possibile attacco dell’Isis all’aeroporto di Kabul: «I talebani, impegnati con la comunità internazionale, non permetteranno ai terroristi di usare l’Afghanistan come base per le loro operazioni. I talebani hanno avvertito le truppe americane di possibili gruppi terroristici come l’Isis».

Articoli correlati

- Advertisment -