32.6 C
Napoli
sabato 13 Luglio 2024 - 18:02
HomeSportEuro 2024: Rischiatutto azzurro, Spalletti: "Mi fido dell'Italia"

Euro 2024: Rischiatutto azzurro, Spalletti: “Mi fido dell’Italia”

-

Sarà un’Italia meno bella, ma con più sostanza quella che Luciano Spalletti vuole vedere contro la Croazia, con alcuni cambi rispetto all’undici inziale schierato sia contro l’Albania sia contro la Spagna. A poche ore dal match che segnerà il destino della sua nazionale agli Europei di calcio in Germania, il ct azzurro traccia la strada da seguire per far sì che la storia della partita di stasera a Lipsia si colori d’azzurro: “Cambieremo anche qualche attitudine di squadra, abbiamo bisogno anche di resilienza. Cercheremo di avere più sostanza, magari meno bellezza ma più sostanza – assicura – El Shaarawy tra i cambi? E’ possibile tutto. C’è sempre da fare un ragionamento completo in questa squadra.
Dimarco è recuperato ed è a disposizione, tutto lascia pensare che sarà disponibile, poi domani faremo un passaggio con il medico”. Di certo, “di questo gruppo ci si puo’ fidare”, la sintesi del ct dopo la brutta botta della sconfitta con la Spagna

Una formazione quella che scenderà in campo al Leipzig Stadium che, secondo quanto trapelato dall’allenamento in mattinata a Iserlohn, potrebbe vedere una difesa a 4 con Di Lorenzo, Bastoni, Calafiori e Darmian, con quest’ultimo dunque al posto di Dimarco, recuperato ma non al meglio. Davanti dal 1′ il genoano Retegui è in rampa di lancio per sostituire Scamacca, mentre a centrocampo resta l’opzione Cristante e sale quella che prende il nome di Cambiaso. Il tutto per un 4-1-4-1 che diventa 3-4-2-1 a seconda delle situazioni con Jorginho dietro a Cambiaso-Cristante-Barella e Chiesa.

Articoli correlati

- Advertisment -