20.9 C
Napoli
sabato 13 Aprile 2024 - 11:34
HomeEconomiaGentiloni: "L'incertezza resta eccezionalmente elevata"

Gentiloni: “L’incertezza resta eccezionalmente elevata”

-

La Commissione europea ha limato le previsioni di crescita del Pil dell’Italia nel 2024 atteso ora allo 0,7%, rispetto allo 0,9% indicato nelle stime di novembre. Confermata l’attesa di un Pil in crescita dell’1,2% nel 2025.

Riviste al ribasso le stime sulla crescita attesa nell’Eurozona, con il Pil visto in rialzo dello 0,8% nel 2024 (dal +1,2% indicato a novembre) e dell’1,2% nel 2025 (dal +1,6%). Nell’Ue il Pil è atteso in crescita dello 0,9% nel 2024 (da +1,3%) e confermato al +1,7% nel 2025. L’ampia stagnazione nel 2023 si è trasferita in un debole slancio a inizio anno, si spiega. L’attesa è di una graduale accelerazione quest’anno. La crescita dei salari reali e la resilienza del mercato del lavoro dovrebbero sostenere una ripresa dei consumi. Tutti i Paesi Ue sono ora attesi in crescita sia nel 2024 e sia nel 2025.

La Commissione europea nelle previsioni di inverno stima l’inflazione dell’Eurozona al 2,7% nel 2024 e al 2,2% nel 2025. Per l’Italia è attesa al 2% nel 2024 e al 2,3% nel 2025. Per l’Ue è vista al 3% nel 2024 e al 2,5% nel 2025. Nelle previsioni di autunno l’attesa sull’inflazione era più alta sia nell’Eurozona (al 3,2%) e sia in Italia (al 2,7%). Ed era vista al 2,2% nel 2025 nella zona dell’euro e al 2,3% in Italia.

Articoli correlati

- Advertisment -