18.1 C
Napoli
sabato 13 Aprile 2024 - 03:43
HomeAttualitàI ragazzi ai tempi del COVID-19: Perchè nessuno ne parla?

I ragazzi ai tempi del COVID-19: Perchè nessuno ne parla?

-

Non è sicuramente facile essere giovani in questo momento. Non è facile stare a rimandare continuamente progetti, sogni e futuro.
Da due anni ormai i ragazzi si stanno accontentando e non hanno più stimoli.
Solitudine ed abuso di internet, l’obbligo ripetuto di stare a casa. Più di un anno buttato via, nessun viaggio, niente feste o uscite con gli amici. Solo lunghe lezioni al pc.
I ragazzi sono infelici, insicuri e incerti su quello che accadrà domani.
Secondo uno studio casi di disturbi alimentari e depressione sono aumentati, ma si crede che i ragazzi troveranno una via d’uscita.
E’ sicuramente un momento molto delicato questo, un momento in cui avrebbero dovuto sperimentare loro stessi e mettersi alla prova, ma sono fermi ormai da quasi due anni alla stessa fermata.
In questo scenario la solitudine, la noia e la frustrazione devono fare spazio alla consapevolezza.
La consapevolezza del proprio essere.
Ora i ragazzi hanno il tempo di conoscersi e ridefinirsi. Si libereranno cosi sfumature che la realtà frenetica può nascondere. Ci saranno sicuramente tempi migliori. Tempi in cui i sogni possono essere realizzati e gli obiettivi raggiunti. Tempi in cui i giovani potranno farsi spazio in questo mondo che sembra essersi fermato.

Articoli correlati

- Advertisment -