24.8 C
Napoli
martedì 23 Luglio 2024 - 04:41
HomeCalcioIl Napoli non riesce più a vincere: termina 2-2 la sfida con...

Il Napoli non riesce più a vincere: termina 2-2 la sfida con la Roma

-

Napoli-Roma finisce 2-2, partita ricca di emozioni che termina in pareggio, in gol Dybala e Abraham per i giallorossi e Olivera ed Osimhen per gli azzurri. Il clima in casa Napoli non è dei migliori, regna la delusione e l’amarezza per una stagione rocambolesca e sfortunata e per questo gli uomini di Calzona devono mostrare personalità. Inizia la partita con un lungo possesso palla per il Napoli che crea svariate occasioni soprattutto con Osimhen ed Anguissa, allo stesso modo la Roma prova a stemperare il pressing alto degli avversari prima con Pellegrini poi con Azmoun. I ragazzi di Calzona mostrano tutt’altro atteggiamento rispetto alla scorsa partita, desiderosi di vincere e rincorrere per quanto possibile i posti in Europa. Finiscono i primi 45 minuti di gioco sullo 0-0, tanto Napoli soprattutto nella metà campo della Roma ma per ora nessun gol. Inizia la seconda frazione di gioco con i giallorossi entrati con un diverso approccio alla partita, questa volta sono gli uomini di De Rossi ad avere la palla e rendersi più pericolosi. Arriviamo al minuto 58 dove Azmoun riceve palla in area, Juan Jesus lo colpisce e calcio di rigore per la Roma. Sul dischetto ci va Dybala che batte un rigore perfetto con Meret che aveva intuito l’angolo ma non riesce ad arrivarci, giallorossi in vantaggio. Passano pochi minuti e il Napoli riesce a trovare il pareggio, in gol ci va Olivera: dal limite dell’area il terzino uruguaiano tira e trova una deviazione di Kristensen che rende impossibile a Svilar l’intervento sul pallone, siamo di nuovo sulla parità. Adesso il ritmo della partita è decisamente alto, entrambe le squadre velocizzano le azioni per provare a raddoppiare. Arriviamo al minuto 81 dove c’è un contatto dubbio tra Renato Sanches e Kvaratskhelia con Sozza che, prima, lascia continuare e poi viene richiamato al Var: con la revisione si nota un fallo di Sanches sul polpaccio di Kvaratskhelia appena dentro l’area di rigore. Sul dischetto ci va Victor Osimhen che questa stagione ha battuto 4 calci di rigore segnandone due e sbagliandone altrettanti: il Nigeriano parte e calcia verso destra battendo Svilar, Napoli in vantaggio per 2-1. Dopo appena quattro minuti arriva il gol della Roma che ristabilisce la paritá: calcio d’angolo battuto da Dybala che trova Ndicka in area, sponda verso il secondo palo dove c’è Abraham tutto solo che non sbaglia e ritrova il gol. Possibile fuorigioco sul gol del numero 9 giallorosso, anche questa volta il Var interviene ma viene confermato il gol, siamo ufficialmente sul 2-2. Vengono concessi 5 minuti di recupero con gli azzurri che provano a segnare, soprattutto al 92’ con Rrahman che in solitaria calcia dal limite dell’area ma trova la respinta di Svilar che restituisce palla ad Osimhen che viene, nuovamente, chiuso dal portiere giallorosso. Termina così la partita, il Napoli termina la partita con ben 27 tiri totali ma senza vittoria, buona reazione degli azzurri ma che non soddisfa tifosi e calciatori stessi, a questo punto la zona Europa si complica sempre di più.

Articoli correlati

- Advertisment -