21.3 C
Napoli
martedì 25 Giugno 2024 - 10:03
HomeCronacaIsraele "Pronto ad un accordo con Hamas, perché vogliamo gli ostaggi"

Israele “Pronto ad un accordo con Hamas, perché vogliamo gli ostaggi”

-

Israele non respinge l’accordo con Hamas, che “è ciò che abbiamo concordato. Non è un buon accordo ma vogliamo con forza il rilascio degli ostaggi. Tutti”. Lo ha detto al Sunday Times – ripreso dai media israeliani – Ophir Falk, consigliere capo per la politica estera del premier Benyamin Netanyahu.

Secondo Falk l’intervento del presidente Usa Joe Biden di venerdì scorso è stato “una decisione politica”. “Ci sono ancora molti dettagli da definire e questo include che non ci sarà un cessate il fuoco permanente fino a che tutti gli obiettivi di Israele non saranno raggiunti”.

E anche il presidente israeliano Isaac Herzog, dopo aver ringraziato Biden per il suo discorso di venerdì, ha assicurato aver “detto al premier Netanyahu che darò a lui e al governo il mio pieno sostegno per un accordo che veda il rilascio degli ostaggi”. “Non dobbiamo dimenticare che, secondo la tradizione ebraica, non esiste comandamento più grande – ha aggiunto – del riscatto dei prigionieri e degli ostaggi, soprattutto quando si tratta di cittadini israeliani che lo Stato non è stato in grado di difendere. È nostro obbligo intrinseco riportarli a casa nel quadro di un accordo che preservi gli interessi di sicurezza dello Stato di Israele”.

Articoli correlati

- Advertisment -