21.3 C
Napoli
martedì 25 Giugno 2024 - 10:47
HomeCronacaLa Bce taglia i tassi di 25 punti base. Lagarde: "La strada...

La Bce taglia i tassi di 25 punti base. Lagarde: “La strada sarà accidentata”

-

Talmente tanto atteso da non sorprendere le Borse, arriva il primo taglio dei tassi della Bce. Il ciclo di rialzi più rapido e ripido della storia, partito a luglio 2022 e poi proseguito con una lunga pausa da settembre 2023, si chiude ora con un riduzione da 25 punti base che porta il tasso sui rifinanziamenti principali dal 4,50% a 4,25%, quello sui depositi dal 4% al 3,75%, e quello sui prestiti marginali dal 4,75% al 4,50%. Una boccata d’ossigeno per famiglie e imprese che potrebbe presto rendere più appetibili mutui e prestiti diventati comunque meno cari già mesi fa, sull’aspettativa per le decisioni delle banche centrali. Ma il primo taglio dei tassi non è necessariamente il calcio d’inizio dei novanta minuti: la Bce non vuole vincolarsi a nessun percorso temporale, consapevole che la strada verso la normalizzazione sarà accidentata e non sempre si potranno anticipare gli ostacoli.

Se la sforbiciata non ha stupito né mercati né analisti, la sorpresa è arrivata dalla revisione al rialzo delle stime sull’inflazione. Per il 2024 sale al 2,5% dal 2,3% indicato a marzo, facendo slittare anche l’arrivo al target del 2% previsto nel 2025, perché le nuove previsioni la vedono al 2,2% in media d’anno. In deciso rialzo la stima di crescita del Pil, a 0,9% da 0,6% per il 2024 (con revisione a 1,4% da 1,5% per il 2025), con la presidente Christine Lagarde che apprezza i “buoni risultati sulla crescita” dell’Italia, e invoca un riduzione del debito ma allo stesso tempo proteggendo gli investimenti.

Articoli correlati

- Advertisment -