26.7 C
Napoli
giovedì 25 Luglio 2024 - 02:07
HomeCronacaLa nuova La7, resta Mentana, arriva Insinna, Barbero raddoppia

La nuova La7, resta Mentana, arriva Insinna, Barbero raddoppia

-

Tante conferme e qualche novità per i palinsesti 2024/2025 di La7 che è reduce dalla sua “stagione migliore di sempre”, come annuncia Urbano Cairo che l’ha acquisita nel 2013. La rete, diretta da Andrea Salerno, nella stagione che si è appena conclusa, con il 5,8% di share (+18%) e 1.142.000 spettatori medi (+17%) è stata stabilmente la terza in prime time. “Siamo molto, molto contenti per una stagione speciale, per noi la migliore di sempre, è un momento molto bello per noi – commenta Cairo presentando i palinsesti -. È la La7 migliore di sempre, con una ricchezza di palinsesto e conduttori, che il pubblico sta apprezzando”.

A livello di bilancio nel 2023 è stato registrato anche un “piccolissimo utile” di 100mila euro, mentre sul fronte della pubblicità nel primo semestre dell’anno in corso la raccolta è cresciuta di circa il 3,5%. Forte di questi numeri dal 9 settembre prenderà il via la nuova stagione che in primo piano vedrà sempre l’informazione quotidiana del TgLa7 di Enrico Mentana, che prolunga il suo contratto fino alla fine del 2026.
“Per noi è una bellissima cosa perché Mentana è un vero pilastro dal 2010, con il suo Tg che è di grande qualità. E poi sono felice perché è anche un amico”, commenta Cairo. Mentre il giornalista sulle sue pagine social spiega che “in questa fase convulsa e difficile sulla scena italiana e internazionale penso sia giusto continuare il lavoro svolto in pena libertà da ormai 14 anni”. E che la sfida “sarà ancora di più quella di un giornalismo libero”.
A trainare il Tg di Mentana arriva una delle novità più attese, Flavio Insinna che approda a La7 con un game show, una sfida tra famiglie, che sarà in onda dal lunedì al sabato, nella fascia preserale. “Insinna è un grande personaggio che ha fatto esperienza, ed è un acquisto importante su cui contiamo molto”, commenta Cairo che non si sbilancia sull’obiettivo degli ascolti ma rimarca solo che “l’aspettativa è molto elevata”. Dopo aver concluso la sua stagione migliore di sempre dal 9 settembre torna Lilli Gruber con Otto e Mezzo.
La settimana tv del prime time è confermata: il lunedì con la Torre di Babele di Corrado Augias, il martedì con DiMartedì di Giovanni Floris, il mercoledì c’è Aldo Cazzullo con Una Giornata Particolare, il giovedì torna Piazza Pulita di Corrado Formigli mentre il venerdì è confermata la ‘banda’ di Propaganda Live di Diego Bianchi (Zoro). Sabato e domenica spazio a Massimo Gramellini e Roberto Vecchioni con In Altre Parole.

Articoli correlati

- Advertisment -