28.3 C
Napoli
venerdì 19 Luglio 2024 - 22:43
HomeSportL’ennesima notte stellata per il Real Madrid: batte 0-2 il Borussia Dortmund...

L’ennesima notte stellata per il Real Madrid: batte 0-2 il Borussia Dortmund e vince la quindicesima Champions League

-

La finale di Champions League tra Borussia Dortmund e Real Madrid se l’aggiudicano i Blancos, in gol Carvajal e Vinicius Jr. Inizia la partita e nel giro di 0.30 secondi ci sono ben tre invasioni di campo che fanno passare 3 minuti senza gioco. Ripresa la stabilità entrambe le squadre giocano con un pressing asfissiante, facendo arrivare al tiro da un lato Brandt e dall’altro Vinicius, ambe due le occasioni finite di poco fuori. Dopo venti minuti i tedeschi iniziano ad essere più pericolosi soprattutto con Adeyemi che, una volta superato Courtois, si allarga e Carvajal riesce a spedire la palla in calcio d’angolo. Dopo appena due minuti ennesima occasione per il Dortmund, questa volta con Fullkrug, che con un diagonale supera il portiere Madridista ma colpisce il palo. La squadra di Ancelotti pare in difficoltà di fronte al pressing continuo dei tedeschi, infatti, al minuto 29 ennesima occasione mancata per Fullkrug che nel tap in non riesce a trovare la porta. Arriviamo quasi allo scadere del primo tempo e Sabitzer conclude dalla distanza ma Courtois con una bellissima parata mette in calcio d’angolo. Finisce così la prima frazione di gioco con i blancos in netta difficoltà con un Borussia Dortmund sempre alla ricerca del gol che, fino ad ore, Courtois gli ha negato. Inizia la seconda metà di gioco e questa volta la squadra di Ancelotti entra in campo agguerrita e con un altro appiglio. Si susseguono occasioni pericolose prima con Toni Kroos e poi con Carvajal, ma, Kobel pronto ad intervenire nel momento giusto. Tenta una reazione il Borussia con il solito Fullkrug ma il portiere blanco non lascia passare nulla. Al minuto 69 occasione clamorosa con Bellingham che, con un cross a rientrare di Vinicius, non riesce ad impattare bene la palla e Kobel esce a vuoto con la palla che termina di un soffio fuori. Ad un quarto d’ora dalla fine il Real Madrid trova il gol del vantaggio: Kroos su calcio d’angolo pennella sul primo palo dove trova Carvajal che la insacca di testa. Prosegue così la partita con un ormai, quasi, rassegnato Borussia Dortmund e i blancos che cercano il raddoppio. Siamo al minuto 83 ed eccolo il sigillo alla coppa: Bellingham serve Vinicius in area che a tu per tu con Kobel non sbaglia, 0-2 è festa per il Madrid. Dopo appena 5 minuti Fullkrug riesce a trovare il gol che dimezza le distanze ma viene annullato per posizione irregolare dello stesso attaccante. Concessi 5 minuti di recupero che proseguono e finiscono senza troppe emozioni. Al Wembley Stadium di Londra è il Real Madrid di Carlo Ancelotti a firmare la quindicesima Champions League, nessuno come loro nel mondo del calcio. Tanto rammarico per i ragazzi di Terzic che non hanno saputo sfruttare bene le occasioni create.

Articoli correlati

- Advertisment -