25.3 C
Napoli
sabato 13 Aprile 2024 - 12:47
HomeCalcioNapoli-Eintracht: tre tedeschi tra i 7 arrestati per gli scontri

Napoli-Eintracht: tre tedeschi tra i 7 arrestati per gli scontri

-

Figurano anche tre tedeschi tra i primi 7 arrestati nella notte a Napoli dalla Polizia per gli scontri avvenuti sia in piazza del Gesù nel pomeriggio che in tarda serata nei pressi dell’albergo sul lungomare. Lo si è appreso successivamente alla notizia dei provvedimenti che non riguardano dunque solo tifosi partenopei. Sei uomini delle forze dell’ordine sono rimasti feriti o contusi negli incidenti di ieri a Napoli tra i tifosi dell’Eintracht Francoforte e del Napoli. Lo ha detto il Questore di Napoli Alessandro Giuliano nella conferenza stampa alla Prefettura di Napoli. Cinque al momento, secondo quanto ha aggiunto, i napoletani arrestati

E’ in corso l’identificazione di tutti i tifosi dell’Eintracht di Francoforte. Sono 470 gli ultrà tedeschi che dagli alberghi sono stati condotti negli uffici di Polizia per le procedure di identificazione: 120 sono stati accompagnati, nelle prime ore della notte, in questura a Frosinone e trattenuti per l’ identificazione. Poi sono stati scortati presso l’aeroporto di Fiumicino e hanno lasciato l’Italia. Altri 350 ultrà sono ancora in questura a Salerno per essere identificati. Per ora 3 gli ultrà tedeschi arrestati. Proseguono indagini e l’esame dei filmati realizzati dalla Polizia Scientifica. I tifosi tedeschi che avevano alloggiato nell’hotel Continental sul lungomare della città sono stati trasferiti a bordo di bus verso Salerno, Roma e l’aeroporto di Capodichino per poi raggiungere le loro rispettive destinazioni.

Le forze dell’ordine, con uno schieramento massiccio di uomini e mezzi, hanno bloccato nella notte le strade di accesso agli ingressi dell’hotel dove si trovano i tifosi tedeschi. In via Chiatamone, in particolare, in precedenza c’era stato un tentativo di assalto respinto. La zona è stata sorvolata da un elicottero. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è giunto poco fa nella sede della Prefettura di Napoli. De Laurentiis ha partecipto ora alla riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza con il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, e il sindaco, Gaetano Manfredi, dopo gli scontri tra tifosi dell’Eintracht Francoforte e del Napoli.

Articoli correlati

- Advertisment -