18.8 C
Napoli
mercoledì 22 Maggio 2024 - 08:11
HomeSportParigi 2024: Gianmarco Tamberi e Arianna Errigo i portabandiera dell'Italia

Parigi 2024: Gianmarco Tamberi e Arianna Errigo i portabandiera dell’Italia

-

Saranno Gianmarco Tamberi ed Arianna Errigo i due portabandiera dell’Italia alla cerimonia d’apertura dei Giochi di Parigi 2024, in programma il 26 luglio. La decisione è stata comunicata in Consiglio Coni dal presidente, Giovanni Malagò.

La scelta, ha spiegato Malagò, rappresenta “un riconoscimento alla scherma e all’atletica italiana”. Parlando dell’altista azzurro, ha aggiunto come sia un premio “al ragazzo” sottolineando anche come dal 1988 con Mennea, l’atletica non avesse un portabandiera. “Gianmarco dopo Tokyo ha continuato a vincere tutto, è stato incredibile – ha aggiunto Malagò – Inoltre tutti hanno visto come ha caricato i suoi compagni, da vero capitano dell’atletica”.

Parlando della scelta della Errigo ha detto: “E’ un riconoscimento non solo alla scherma e all’atleta, ma lei è la testimonianza che si può continuare a essere atleti di vertice anche dopo esser diventata mamma di due bambini”.

“Quest’oggi non potevo ricevere notizia più bella, rappresentare la spedizione italiana ai Giochi di Parigi 2024 mi riempie d’orgoglio” ha commentato Tamberi aggiungendo che “sto vivendo un sogno”.

“Riconosco che non sono sempre riuscito a rappresentare ogni singolo italiano in questi anni, ma credo anche che riuscire a farlo mantenendo la propria autenticità sia estremamente complesso. Quello che so, con ancora più certezza, è che ho sempre dato tutto me stesso allo sport, mettendolo davanti a qualsiasi altra cosa nella mia vita”, ha detto Tamberi in una dichiarazione.

“Ho cercato – prosegue – di essere un capitano degno del proprio ruolo. Qualcuno che potesse essere quanto più possibile di supporto ai compagni più giovani nei momenti difficili, cercando di creare un gruppo forte e soprattutto unito. Mi ero preparato all’idea che la scelta sarebbe ricaduta su Greg – dice Tamberi, riferendosi alla candidatura di Paltrinieri – un atleta e un amico del quale nutro un’immensa stima. Le uniche parole che mi venivano in mente se questa fosse stata la scelta finale erano: ‘Sono fiero di avere un leader come lui a Parigi'”.

Articoli correlati

- Advertisment -