10.3 C
Napoli
martedì 5 Marzo 2024 - 03:20
HomeCronacaPerquisizioni al Cpr di Milano, migranti "malati non curati e alimentati con...

Perquisizioni al Cpr di Milano, migranti “malati non curati e alimentati con cibo avariato”

-

La Guardia di finanza di Milano sta effettuando, su delega della Procura, perquisizioni e acquisizioni al Cpr di via Corelli nell’ambito di una indagine per frodi delle pubbliche forniture, turbata libertà degli incanti, che sarebbero, è l’ipotesi investigativa, realizzate dalla società che si è aggiudicata l’appalto per la gestione del centro. E’ in corso anche la notifica di informazioni di garanzia.

Il presidio sanitario, con medici e infermieri, “assolutamente” inadeguato, “mancanza di medicinali” e “visite di idoneità alla vita” agli ospiti con epilessia, epatite, tumore al cervello” e altre gravi patologie “assolutamente carenti”. Il supporto psicologico e psichiatrico “largamente insufficiente e fornito da personale che non conosce la lingua” degli ospiti. I quali vivono in una struttura con camere “sporche” e bagni “in condizioni vergognose” e ai quali viene servito “cibo maleodorante, avariato (…) scaduto”. E’ quanto scritto nel decreto di ispezione del Cpr di via Corelli a Milano su cui la Procura sta indagando.

Articoli correlati

- Advertisment -