32.6 C
Napoli
sabato 13 Luglio 2024 - 17:52
HomeCronacaPioggia di droni di Kiev sulle regioni russe di frontiera

Pioggia di droni di Kiev sulle regioni russe di frontiera

-

Circa quaranta droni ucraini hanno attaccato la regione russa di Belgorod nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto su Telegram il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov, come riporta la Tass. “Un Uav (drone, ndr) di tipo aereo che è stato lanciato contro la città di Belgorod è stato abbattuto da un sistema di difesa aerea. Non ci sono state conseguenze a terra – si legge nel messaggio -. Nella regione di Belgorod, i villaggi di Razumnoye, Severny, Blizhnoe, Pushkarnoye, Sevryukovo, Solokhi, Khokhlovo e Shchetinovka sono stati attaccati dal nemico. Nelle ultime 24 ore durante un attacco sono state sparate 26 munizioni e otto Uav sono stati abbattuti dal sistema di difesa aerea”.

D’altra parte, un incendio è scoppiato la notte scorsa in un deposito di esplosivi del distretto di Podgorensky, nella regione russa di Voronezh, al confine con l’Ucraina, dopo un attacco con droni ucraino: lo hanno riferito le autorità locali. “Diversi droni sono stati rilevati e distrutti durante la notte dai sistemi di difesa antiaerea sulla regione di Voronezh”, ha scritto su Telegram il governatore regionale Alexander Gusev.

    “La caduta dei loro detriti ha provocato un incendio in un deposito” di esplosivi nel distretto di Podgorenski, ha aggiunto. Secondo le prime informazioni non ci sono feriti o vittime. Le autorità della regione di Voronezh hanno dichiarato lo stato di emergenza in un insediamento del distretto di Podgorensky dopo l’attacco con droni ucraino che ha colpito un deposito di esplosivi: lo ha reso noto il governatore della regione, Alexander Gusev, come riporta la Tass.

Articoli correlati

- Advertisment -