20.9 C
Napoli
sabato 13 Aprile 2024 - 11:40
HomeEsteriTensione a Bruxelles, i trattori forzano un blocco

Tensione a Bruxelles, i trattori forzano un blocco

-

Nella protesta in corso a Bruxelles contro le politiche agricole dell’Ue, i manifestanti hanno forzato uno dei blocchi della polizia su rue de Pascal, dapprima con alcuni partecipanti alla protesta entrati a piedi e poi direttamente entrando con i trattori, per riversarsi in una via interdetta alla protesta: Chaussee d’Etterbeek. Sulla strada a ridosso del Consiglio Ue, rue Froissart, la polizia sta cercando di contenere i manifestanti che lanciano fumogeni e petardi contro le forze dell’ordine. Dal Consiglio si sentono ora i clacson dei trattori. Fermato un tentativo di forzare un blocco in rue de La Loi,  a pochi metri.

La tensione era palpabile dai primi momenti della protesta degli agricoltor. Sulla stessa rue de La Loi, a pochi metri dalla Commissione europea e dall’Europa Building dove si sta riunendo il Consiglio dei ministri dell’Agricoltura si registrano diversi i roghi, appiccati dai manifestanti usando copertoni, e cassonetti dati alle fiamme. Si stanno alzando intense colonne di fumo, si sentono diverse esplosioni di petardi, e la polizia ha azionato gli idranti, da quanto risulta al momento solo dirigendoli contro i roghi. Alcuni trattori si sono ora diretti verso Place de Luxemburg, davanti al Parlamento europeo, interdetta ai veicoli agricoli.

Su rue d’Etterbeek, la via interdetta sulla quale sono riusciti a entrare i manifestanti anche con i trattori, la tensione è ulteriormente salita: la polizia ha azionato gli idranti contro i manifestanti lanciando lacrimogeni. I manifestanti stanno invece lanciando contro la polizia vari oggetti, come uova o lattine.

Articoli correlati

- Advertisment -