26.7 C
Napoli
giovedì 25 Luglio 2024 - 01:42
HomeCronacaTrieste, rafforzata la sicurezza del Papa dopo il ritrovamento di una pistola

Trieste, rafforzata la sicurezza del Papa dopo il ritrovamento di una pistola

-

Una pistola custodita in una borsa apparentemente abbandonata è stata trovata dalla Polizia alla vigilia della visita del Papa a Trieste, avvenuta domenica scorsa. Secondo quanto si è appreso, la borsa era stata lasciata alla Stazione ferroviaria della città. Gli agenti nel corso di un controllo di sicurezza avrebbero individuato la borsa e sarebbero intervenuti scoprendo che conteneva una pistola. Indagini sono in corso per verificare se il ritrovamento sia in qualche modo collegato con la visita del Pontefice e individuare il proprietario e chi ha lasciato la borsa.

Appena trovata la pistola nel trolley al bar della Stazione ferroviaria, nel pomeriggio alla vigilia della visita del Papa, è scattato un dispositivo di sicurezza che ha ampliato il già rigido protocollo intorno al Pontefice per garantirne l’incolumità, moltiplicando anche il numero degli uomini delle forze dell’ordine presenti.

Continui contatti con scambi di informazioni ci sono stati tra le forze di sicurezza italiane e la Gendarmeria vaticana. In poche ore, inoltre, sono confluiti in città, in rinforzo, decine di uomini delle forze speciali di vari corpi. Questi hanno esteso e reso ancor più efficace e capillare il dispositivo di sorveglianza e controllo del territorio.

Articoli correlati

- Advertisment -