10 C
Napoli
martedì 5 Marzo 2024 - 01:04
HomeCalcioTutte le news sulle partite di Domenica 9 Maggio

Tutte le news sulle partite di Domenica 9 Maggio

-

Si continua Domenica 9 Maggio con le partite di serie A. Si inizia alle 12.30 con Genoa- Sassuolo. Nel Genoa ancora non si riprende Criscito,  per Biraschi e Pellegrini invece stagione già finita. Per il Sassuolo, Caputo potrebbe rivedersi in panchina, in attacco Raspadori o Defrel. Il Sassuolo si trovo all’8° posto al centro della classifica con 53 punti. Il Genoa invece al 13° posto è in area salvezza, ma punta a guadagnare punti essenziali per allontanarsi ancor di più dal fondo della classifica e avere la salvezza definitivamente in tasca.

Alle 15.00 ci sarà la partita tra Benevento-Cagliari. La lotta è aspra, anzi asprissima. Il Cagliari è al 17° posto seguito proprio dal Benevento al 18° con appena un punto di distacco. Dunque tutto può ancora cambiare. Inzaghi dovrà rinunciare a Letizia, Sau, Tuia, Foulon e Moncini, ancora tutti indisponibili. Davanti sarà l’argentino Gaich, favorito su Caprari e Iago Falque, a far coppia con Lapadula. Sulla mediana Viola agirà da regista, con Hetemaj e Ionita. Fra i pali ci sarà Montipò, con Glik, Caldirola e Barba a comporre la difesa a tre. Fra i rossoblù, che ritrovano il rumeno Marin dopo il turno di squalifica, è incerta la presenza di capitan Ceppitelli, che ha avuto la peggio nello scontro contro il Napoli.  In porta ci sarà Cragno,  A centrocampo il ballottaggio principale riguarda chi fra Deiola e Duncan farà da schermo davan

ti alla difesa, mentre Marin e Nainggolan saranno le due mezzali, con Nandez riportato a destra e Lykogiannis a sinistra. Oltre ai lungodegenti Rog e Sottil, mancherà ancora Pereiro, positivo al Coronavirus.

Sempre alle 15.00 ci sarà l’appuntamento con Verona-Torino. Juric ha di nuovo Ceccherini, mentre si ferma Tameze squalificato. Dubbi in mediana, dove giocherà Ilic con uno tra Barak e Sturaro. Nel Torino solo terapie per Milinkovic e Murru, ma dovrebbero recuperare per la panchina. Il Torino invece schiera un (3-5-2) con Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. L’ultimo appuntamento delle 15.00 è con Parma-Atalanta. Il Parma cerca disperatamente punti essendo penultimo in classifica, ormai in zona retrocessione. Ma pur essendo seconda l’Atalanta vuole assolutamente mantenere il posto, che potrebbe esserle rubato da Milan o Juventus.

Alle 18.00 ci sarà Roma-Crotone. I giallorossi sono appena rientrati a seguito dell’uscita dall’Europa League ad opera del Manchester United. La Roma al 7° posto con 55 punti, dovrà affrontare l’afflitto Crotone, ormai alla fine della classifica. La Roma si prepara a questa partita con molte assenze compresa quella di Chris Smalling che si è infortunato durante il match contro il Manchester United. Per Fonseca mancheranno anche Carles Perez, Veretout, El Shaarawy, Pau Lopez, Villar, Diawara, Zaniolo, Spinazzola e Calafiori. Non sarà presente neanche Mancini per squalifica. Potrebbe venir riproposto il 3-4-2-1 visto nel match di Europa League di Giovedì. la Sampdoria schiera Ibanez, Kumbulla e Fazio. Ai lati ballottaggio sulla destra tra Karsdorp e Reynolds, mentre a sinistra giocherà Santon. A centrocampo la coppia sarà composta da Cristante e Pellegrini. In avanti spazio per Mayoral con Mkhitaryan e Pedro alle sue spalle.

Si chiude con la super sfida alle 20.45 tra Juventus-Milan. Si lotta per la Champions, per un eventuale secondo posto che dipende anche dalle sorti dell’Atalanta, ma anche per non essere surclassati dal vicinissimo Napoli. Per la Juve, Federico Chiesa viaggia verso il ritorno da titolare sull’out di sinistra. Sull’altro versante ci sarà il solito Cuadrado. Pirlo potrebbe optare anche per il connubio Chiellini-Bonucci al centro della difesa. CR7 è tornato al gol e insegue il titolo di capocannoniere. Stefano Pioli non ha variato molto il proprio assetto di partenza. Fatta eccezione per indisponibilità e squalifiche (contro la Juve mancherà Castillejo), quasi tutta la formazione titolare è nota a più di 24 ore dalla partita. resta il punto di domanda che riguarda il trequartista esterno sinistro: ballottaggio tra Rebic-Leao, anche se il dubbio sembra essere prosciolto perchè sarà il primo ad entrare in campo.

Articoli correlati

- Advertisment -