32.6 C
Napoli
sabato 13 Luglio 2024 - 19:01
HomeSportUn super Donnarumma non basta a salvare l’Italia: gli azzurri perdono 1-0...

Un super Donnarumma non basta a salvare l’Italia: gli azzurri perdono 1-0 contro una grande Spagna

-

Spagna-Italia termina 1-0 con autogol di Calafiori, partita fioca per la squadra di Spalletti che conclude una sola volta in porta. Inizia il match e sin da subito è chiara la netta differenza tra le due squadre, con gli spagnoli nettamente superiori e in pieno controllo della partita. Non tarda ad arrivare il primo squillo della Spagna, cross di Nico Williams che trova Pedri di testa e Donnarumma che smanaccia e manda sopra la traversa. Al minuto 12 Nico Williams spreca una clamorosa occasione, spedendo di poco a lato la palla, l’Italia sembra non uscire dal pressing asfissiante della Roja. Gli azzurri sono ancora in vita grazie a Donnarumma che, al minuto 27, compie un altro miracolo spedendo in calcio d’angolo un tiro dalla distanza di Fabian Ruiz. Finisce il primo tempo sullo 0-0, gli spagnoli conducono una gara perfetta costringendo l’Italia a chiudersi nella propria metà campo e soprattutto con ben 0 tiri in porta e 0 occasioni create. Inizia il secondo tempo e la situazione non cambia, sono sempre gli spagnoli a tenere il pallino del gioco ed infatti al minuto 55 arriva il vantaggio per la Spagna: cross radente di Nico Williams che trova la sfortunata deviazione di Calafiori, autogol per il difensore italiano e vantaggio per la Roja. La prima occasione per gli italiani arriva al minuto 67 con Retegui, subentrato a Scamacca, cross di Cristante in area che peró non trova la zampata vincente dell’attaccante azzurro. Appena 4 minuti dopo è di nuovo la Spagna, il solito Nico Williams, a far rabbrividire i tifosi italiani: l’attaccante spagnolo sterza e porta la palla sul destro, tira e scheggia la traversa, altro brivido per gli azzurri. Sono 7 i minuti di recupero dove l’Italia sembra più reattiva rispetto ai precedenti 90 minuti, soprattutto con il calcio d’angolo battuto da Raspadori, trova Cristante che di tacco prova ad insaccarla ma nulla da fare, Unái Simon la blocca senza troppi problemi. Nonostante il vantaggio è ancora la Spagna a rendersi pericolosa ben due volte con Ayoze: al 92’ raggira Di Lorenzo e calcia trovando la respinta di Gigio Donnarumma, indubbiamente il migliore in campo per l’Italia e, successivamente, al minuto 93 di nuovo alle spalle di Di Lorenzo arriva al tiro ed anche questa volta il portiere Italiano non si fa trovare impreparato. Finisce così la partita, vittoria meritata per la Spagna che si qualifica agli ottavi di finale come prima nel girone, enorme il divario tecnico tra le due squadre che mette in difficoltà l’Italia per quanto riguarda la qualificazione che, lunedì, si giocherà contro la Croazia.

Articoli correlati

- Advertisment -